Campionato Nazionale Esordienti A

 Positiva la prestazione dei nostri giovani atleti al Campionato Nazionale Esordienti A di Rovereto che li ha visti decimi in classifica generale dopo il  podio di Lazio, Lombardia e Toscana.

Guidati dagli accompagnatori Massimo Marchi e Silvia Grossi, a cui va il GRAZIE del Comitato Regionale per l’ottimo lavoro svolto, le giovani promesse del nuoto emiliano romagnolo hanno avuto un primo assaggio di competizioni federali ai massimi livelli, manifestazione questa che è stata la culla per campioni di ieri e di oggi (ricordiamo i vari Brighi, Izzo, Iotti, Rossi, Scarica... solo per citarne qualcuno).

Alto il livello della manifestazione che ha visto l’atleta veneta Grotto abbattere due record (nei 400 e 200 sl) e il lombardo Martinenghi sgretolare il precedente record nei 200 rana fermando il cronometro a 2.30.29.

Punta di diamante del nostro gruppo Tania Quaglieri che, con il terzo posto nei 200 farfalla e con il primo posto nei 100 farfalla, ha sfiorato con un ottimo 1.07.06 il record della manifestazione (1.06.80).

Buona la prestazione  di Luca Mottaran quarto nei 100 dorso e sesto nei 200, della 4X100 sl femminile (Quaglieri, Aranci, Preti e Stanghellini) classificatasi quinta ad un soffio dalla rappresentativa lombarda e della staffetta 4X100 mista maschile (Mottaran, Mosca – categoria A1! – Xella e Pastorelli) classificatasi settima.

GRAZIE al Comitato Trentino per l’ottima organizzazione dell’evento, per la toccante celebrazione alla Campana della Pace e all’incredibile entusiasmo dello speaker vero trascinatore sul piano vasca. Unico neo della manifestazione l’acqua fredda che in qualche occasione ha limitato le prestazioni dei partecipanti.

GRAZIE ai GENITORI partecipi e presenti in ogni situazione.

Ma soprattutto GRAZIE ai RAGAZZI che, creando un gruppo affiatato, col loro entusiasmo e sacrifico hanno onorato una così importante manifestazione e la nostra Regione.